Uno dei grossi problemi, al momento della strutturazione di una contabilità è quello di stabilire quali conti prendere in considerazione per la corretta gestione contabile dell'attività commerciale e, in seguito, quale ordine dare a questi conti.
La prima cosa da fare è perciò quella di stabilire un piano contabile.

In Svizzera, le aziende non hanno l’obbligo di conformarsi ad un piano contabile preciso, ad eccezione di banche, fondi d’investimento, compagnie d’assicurazioni e corporazioni di diritto pubblico.

L’Unione svizzera delle arti e mestieri aveva elaborato, una decina di anni fa circa, un moderno piano contabile adatto alle piccole e medie imprese che operano nella produzione, nel commercio e nei servizi. Questo piano contabile è ora stato adattato alle nuove disposizioni legali entrate in vigore il 1.1.2015.

Testo di riferimento:

Sterchi, Mattle, Helbling
SISTEMA DEI CONTI SVIZZERO PMI
Edizioni FCPC
Lugano

www.edizionifcpc.ch

 

Alcune associazioni professionali hanno inoltre elaborato dei propri piani contabili che possono essere ottenuti facendone direttamente richiesta alla segreteria di queste associazioni.

Piano contabile del sistema dei conti svizzero PMI