L'iter di un progetto può essere rappresentato tramite un semplice Istogramma, detto anche diagramma di Gant (nome derivante dal suo inventore). La rappresentazione viene effettuata tramite un sistema di coordinate a due dimensioni. In genere sull'asse orizzontale vengono annotati i tempi, mentre sull'asse verticale possono essere riportati i compiti, per indicare quanto tempo occorre per svolgerli. Il piano d'avanzamento del progetto o dell'incarico che ne risulta è molto utile per pianificare le risorse in caso di progetti di piccolo, medio termine.

La lunghezza dei rettangoli indica la durata di ogni singolo intervento. Per eseguire questo tipo di pianificazione occorre quindi conoscere sia i singoli compiti sia il presumibile tempo necessario per svolgerli.

Esempio: Siete un Progettista di impianti elettrici e avete ricevuto il mandato di analizzare la fattibilità di allacciamento alla rete di alta tensione di un nuovo stabile. Avete pianificato i tempi di realizzazione del vostro progetto, in fase di preventivo, in questo modo:

Nome Descrizione Durata Fine prevista OP OS
1 Inizio Dare inizio al progetto 0 h 10.03.04
2
2 Alimentazione Analisi dell'alimentazione 24 h 15.03.04 1 3
3 Distribuzione Scelta del sistema di distribuzione 15h 17.03.04 2 4.5
4 Conduttori Scelta dei conduttori 5h 17.03.04 3 6
5 Apparecchi Scelta degli apparecchi 10h 19.03.04 3 6
6 Energia Analisi del risparmio energetico 15h 23.03.04 4.5 7
7 Schema Stesura schema di principio 8h 24.03.04 6 8
8 Costi Valutazione dei costi 13h 26.03.04 7 9
9 Rapporto Stesura rapporto 4h 29.03.04 8 10
10 Consegna Conclusione progetto 0h 31.03.04 9

Proviamo a mettere all'interno di un diagramma la nostra programmazione:

Marzo
Lavoro da eseguireore
Inizio0
Alimentazione24
Distribuzione15
Conduttori5
Apparecchi10
Energia15
Schema8
Costi13
Rapporto4
Consegna0