Per risponedere alle domande precedenti è necessaria una breve descrizione delle differenti tipologie di prodotti. Infatti ogni tipologia di prodotto ha caratterisctiche precise. Si possono suddividere secondo il criterio della durata:

I BENI DI LARGO CONSUMO
  • DUREVOLI: per esempio automobili, abiti, elettrodomestici.
  • NON DUREVOLI: per esempio alimenti o prodotti per la pulizia.

Secondo la necessità:

NECESSITÀ
  • PRIMA NECESSITÀ: per esempio alimentari, vestiti.
  • VOLUTTUARI: per esempio alcol, sigarette, caramelle.

In ogni caso, essendo il criterio di necessità qualcosa di soggettivo, la miglior definizione per il marketing è la seguente:

DISTINZIONE MIGLIORE PER IL MARKETING
  • BENI DI LARGO CONSUMO: per esempio alimetari, vestiti
    caratteristiche: margini bassi, molta competizione, pubblicità di massa, non si investe molto tempo nella scelta del prodotto, di solito ci sono molti intermediari, si acquistano di frequente, il prodotto è standardizzato
  • BENI DI CONSUMO DI QUALITÀ E PREZZI ELEVATI: per esempio arredamento, elettrodomestici, specialità alimentari, abbigliamento costoso
    caratteristiche: margini medi, pubblicità di massa e vendita mediante personale, si investe moto tempo nella scelta del prodotto, alcuni intermediari, si acquistano in momenti prestabiliti e non di frequente, a volte il prodotto è personalizzato
  • SPECIALITÀ: per esempio gioielli, oggetti di antiquariato, oggetti da collezione
    caratteristiche: margini e profitto alti, vendita mediante personale altamento specializzato, si investe molto tempo nella scelta del prodotto e si ricerca una marca specifica, pochi intermediari, si acquistano molto raramente, il prodotto è personalizzato

Esiste poi un'ulteriore divisione tra i beni che tiene conto di chi li utilizza e della loro tangibilità o meno:

ALTRA DISTINZIONE
  • BENI INDUSTRIALI: in questo caso è l'utilizzatore che fa la differenza. Per esempio un barattolo di cacao acquistato da una famiglia è un bene di consumo, acquistato da una pasticceria è un bene industriale
  • BENI DI INVESTIMENTO: per esempio attrezzature e macchinari, pneumatici, motori, materie prime, computer
  • SERVIZI