Anche le seguenti assicurazioni sono importanti per la copertura dei rischi personali:

  • L'assicurazione Indennità Perdita Guadagno (IPG) copre in parte la perdita di guadagno causata dall’assenza dal posto di lavoro per servizio militare, servizio civile o di protezione civile. Dal 1.7.2005, l’IPG copre anche la perdita di guadagno in caso di maternità (indennità di maternità).
    Le madri che esercitano un’attività lucrativa (sia dipendente che indipendente) ricevono, per 14 settimane, l’80% del reddito lavorativo medio conseguito prima del parto, ma al massimo CHF 196.00 al giorno. Da ricordare che, durante la gravidanza e nelle 16 settimane successive al parto, le madri sono protette contro il licenziamento; è inoltre vietato occupare una donna durante le 8 settimane dopo il parto. L’IPG è obbligatoria per i dipendenti, gli indipendenti e le persone senza attività lucrativa.
  • L'Assicurazione Disoccupazione (AD) versa prestazioni in caso di disoccupazione, lavoro ridotto, perdita di lavoro dovuta a condizioni meteorologiche e insolvenza del datore di lavoro. Inoltre, l'AD concede sussidi per i provvedimenti di prevenzione della disoccupazione ("provvedimenti inerenti al mercato del lavoro"). L'obbligo contributivo sussiste per tutti i lavoratori dipendenti; le persone che esercitano un'attività lucrativa indipendente non possono assicurarsi.

 

Non tutti i salariati hanno diritto all'indennità dell'Assicurazione disoccupazione!
Non hanno diritto all'indennità dell'Assicurazione disoccupazione i salariati che possono stabilire o influire in modo determinante dulle decisioni prese dal datore di lavoro nella loro qualità di associati (p.es. SA, Sagl), di membri di un organo direttivo dell'azienda o i titolari di una partecipazione finanziaria all'azienda stessa; lo stesso vale per i coniugi di queste persone occupati nell'azienda. Quindi, se l'azienda viene a trovarsi in difficoltà e l'interessato è costretto a ridurre il proprio orario di lavoro o perde l'impiego, deve tener presente che finché l'impresa non viene liquidata e l'assicurato rimane a carico dell'attività, per motivi giuridici non esiste nessun diritto all'indennità per lavoro ridotto e nemmeno all'indennità disoccupazione. Tale diritto può essere fatto valere soltanto quando la società viene liquidata o l'assicurato non svolge più nessun incarico dirigenziale. 

 

  • L'Assicurazione Infortuni Professionali (AIP) copre i costi causati da un infortunio professionale (spese farmaceutiche, mediche ed ospedaliere); inoltre, l'assicurazione copre la perdita di salario, versa un'invalidità oppure, in caso di morte dell'assicurato, un determinato importo ai superstiti. L'assicurazione infortuni professionali è obbligaotira per i dipendenti, mentre rimane facoltativa per gli indipendenti;
  • L'Assicurazione Infortuni Non Professionali (AINP) copre i costi causati da un infortunio che non avviene durante lo svolgimento della propria attività professionale (spese farmaceutiche, mediche ed ospedaliere); inoltre, l'assicurazione inforutni non professionali copre la perdita di salario, versa un'invalidità oppure, in caso di morte dell'assicurato, un determinato importo ai superstiti. L'assicurazione infortuni non professionali è obbligatoria per i dipendenti se sono occupati più di 8 ore la settimana presso lo stesso datore di lavoro, mentre rimane facoltativa per gli indipendenti. Nel caso in cui un dipendente lavori meno di 8 ore la settimana, egli deve assicurarsi privatamente per gli infortuni non professionali (normalmente, combinando il rischio con l'assicurazione malattia). Il premio dell'AINP è a carico del lavoratore;
  • L’Assicurazione Malattie (AMal) copre i costi causati da una malattia (acquisto medicinali, cure mediche ed ospedaliere, ecc.). L’assicurazione malattie copre pure i costi in caso di maternità (esami di controllo durante la gravidanza e dopo il parto, preparazione al parto, parto e consulenza per l’allattamento). I costi causati da un infortunio vengono pure coperti dalla AMal nel caso in cui l’assicurato non abbia stipulato un’assicurazione infortuni. L’assicurazione di base è obbligatoria per tutti; l’assicurazione complementare è invece facoltativa;
  • L’Assicurazione Indennità Giornaliera in caso di Malattia (AIGM) copre la perdita di salario per l’assenza dal posto di lavoro causata da una malattia; essa è facoltativa (nei contratti collettivi di lavoro –CCL-, in generale, è obbligatoria). L’ammontare del premio dipende dall’entità della copertura. Nel caso dei dipendenti, i premi possono essere suddivisi a metà tra i datori e i lavoratori;
  • L’Assicurazione Militare (AM) copre tutte le persone che subiscono un infortunio o si ammalano durante il servizio militare, il servizio di protezione civile o il servizio civile. L’AM è finanziata tramite il budget federale e gli assicurati, ad eccezione del personale militare, non hanno alcun obbligo di versare premi.