La lettera di credito è un documento con il quale viene incaricato il destinatario, con o senza fissazione di un limite massimo, di pagare ad una determinata persona le somme da essa richieste. La lettera di credito è un documento molto importante nel campo commerciale poiché permette al beneficiario di attingere per esempio all’estero, importanti somme presso il destinatario, senza essere da questi conosciuto commercialmente.

Fonti giuridiche

CO, art. 407 - 411

 

La mediazione

Nel caso della mediazione, il mandatario viene denominato mediatore; egli è un collaboratore occasionale che riceve l’incarico di indicare l’occasione per concludere un contratto o di interporsi per la conclusione di un contratto, dietro pagamento di una mercede (provvigione). Di solito il mediatore si limita a riunire le due parti, ma non conclude egli stesso il contratto.
La provvigione è dovuta tosto che il contratto sia concluso a seguito dell’indicazione o dell’interporsi del mediatore. In caso di mediazione di immobili, la mercede usuale si aggira fra il 3% e il 5% del valore dell’oggetto mediato. Per la mediazione matrimoniale o di ricerca di partner valgono disposizioni limitative.

Esempi di mediazione:

  • Ricerca del compratore di un immobile;
  • Ricerca di un magazzino o di un ufficio;
  • Ricerca di un posto di lavoro;
  • Ricerca di un cliente per una partita di merce.

 

Fonti giuridiche

CO, art. 412 - 418