Quando inizia l'assoggettamento come contribuente

L'assoggettamento comincia con l'inizio dell'attività imprenditoriale (compresa la creazione dell'impresa) se le circostanze lasciano prevedere che la cifra d'affari verrà superata entro i dodici mesi successivi.


Qualora non fosse possibile accertare subito se la cifra d'affari verrà superata o no, si dovrà, allo scadere dei 3 mesi, riportare su di un anno intero la cifra d'affari realizzata dall'inizio dell'attività. Se la cifra d'affari dovesse venir superata, ci si dovrà immediatamente annunciare presso l'AFC. L'iscrizione avviene per l'inizio dell'attività, eventualmente per il trimestre civile successivo.


Alla fine di ogni anno civile si dovrà nuovamente esaminare la cifra d'affari (riportati su di un anno intero). se l'assoggettamento è dato, ci si dovrà annunciare per iscritto entro 30 giorni.

 

Termine per l'annuncio dell'inizio dell'assoggettamento

Chi diviene contribuente è tenuto ad annunciarsi spontaneamente per iscritto entro 30 giorni dall'inizio dell'assoggettamento. Per chi ha ottenuto prestazioni di servizi dall'estero, il termine d'annuncio è di 60 giorni.