Nel mondo dell'impresa e dei mercati, oggi sempre più saturi e ridondanti, proporre merci e servizi non basta. È oggi inconcepibile per l'azienda prescindere dal fattore comunicazione. La comunicazione crea comunità.

Molto spesso si identifica la comunicazione soltanto con la pubblicità, ma la comunicazione tocca diversi altri aspetti. La vendita è comunicazione: un buon comunicatore sarà dunque un buon venditore.

Anche la promozione delle vendite (prezzi o quantità speciali limitate nel tempo), è comunicazione. Pure le relazioni pubbliche fanno parte della comunicazione. A titolo di esempio: il prezzo è sempre comunicazione; perché vero non è ciò che io comunico ma ciò che il destinatario capisce!

Esistono diversi tipi di comunicazione:

DIVERSI TIPI DI COMUNICAZIONE
  • Diretta: colloqui individuali o di gruppo (per esempio con i dipendenti)
  • Indiretta: con circolari, cartelloni, manifestazioni, inserzioni
  • Verso una sola direzione (mono-direzionale): informazioni, disposizioni della direzione
  • Verso più direzioni (pluri-direzionale): dialogo, informazione con feedback
  • Formale: ufficiale, contrattuale, pianificata
  • Informale: imprecisa, non confermata, dicerie
  • Privata: dialogo e corrispondenza individuale
  • Pubblica: attraverso mezzi di comunicazione
  • Di massa: TV, radio, cinema, stampa, internet