La promozione esterna

L'immagine che un prodotto o un servizio dà di sè alla collettività può essere determinante per la buona riuscita di un'attività imprenditoriale. Il suo successo e la sua fruibilità, in termini di immagine, possono rivelarsi strumenti promozionali importantissimi. Un imprenditore che lavora bene e in fretta a tariffe concorrenziali offre di sé un'immagine estremamente positiva. Ciò equivale ad una campagna promozionale che va al di là di ogni azione precostituita. In più é gratis.

In qualità di neo-imprenditori non dovete sottovalutare gli aspetti positivi che potrebbero venir originati da una buona promozione esterna. Il plus competitivo che deriva da questo tipo di azione può infatti rivelarsi decisivo in termini di acquisizione di nuovi clienti, quindi di espansione del proprio mercato di riferimento.

È chiaro: siamo al limite della psicanalisi. La promozione esterna spesso rappresenta una sorta di borderline tra il dire e il fare lasciando dietro di sé una scia di soddisfazione. È insomma una fase soggettiva. Sta all'imprenditore, quindi a voi, di capire che cosa avete tra le mani, di come potete o dovete agire, di che temperatura parla il vostro termometro.

Non esiste una formula per adeguare la propria promozione esterna ai bisogni dei clienti. Va comunque attivato un aspetto: mettersi dalla parte del cliente, del vostro target, cercando di pensare come lui, desiderare come lui e quindi proporgli quello che lui si aspetta da voi, come se lo faceste per voi stessi.