La società cooperativa

La società cooperativa è un insieme di persone che formano una persona giuridica.

La cooperativa non viene classificata nelle società commerciali perché non ha scopo di lucro. I soci di una cooperativa non ricevono, infatti, degli utili ma possono ricavarne altri vantaggi (ad esempio acquisti a prezzi vantaggiosi). Molte società cooperative riuniscono produttori di un determinato ramo commerciale, merceologico o d’altro genere (abitative, ecc.).

Per costituire una società cooperativa è richiesto:

· un capitale (non stabilito preventivamente) diviso in quote sociali;

· l’iscrizione nel Registro di commercio;

· al momento della costituzione, almeno 7 soci.

Gli organi istituzionali sono: l’assemblea generale dei soci, l’amministrazione e l’ufficio di revisione

L’assembela generale dei soci ha dei compiti precisi:

· approva e modifica lo statuto;

· nomina l’amministrazione e l’ufficio di revisione.

Da notare che ogni socio ha un voto, qualunque sia il numero delle sue quote! I nuovi soci sono liberamente ammessi se sottoscrivono almeno 1 quota sociale.

L’amministrazione si compone di almeno tre membri. I loro nominativi sono iscritti nel Registro di commercio.

L’ufficio di revisione è composto da soci o persone esterne designate dall’assemblea dei soci. L’ufficio di revisione deve verificare la contabilità della società cooperativa. Esso redige un rapporto scritto con suggerimenti e proposte per l’andamento della società cooperativa.

La ripartizione degli utili viene fissata dallo statuto (che può prevedere il contributo dei soci per pagare i debiti).

Per la ragione sociale (ditta), valgono le stesse disposizioni della società anonima, con l’aggiunta (se c’è un cognome) del termine cooperativa.

La società cooperativa si costituisce con l’iscrizione nel Registro di commercio. Le norme che regolano la società cooperativa sono inserite nel Codice delle Obbligazioni (art. 828-926).